Non esistono ragazzi cattivi: il TGS Eurogroup entra in gioco!

Lo scorso 10 Novembre 2012, all’ombra delle cupole di Maria Ausiliatrice a Torino Valdocco, si è ufficializzata l’adesione del TGS Eurogroup al progetto “Non esistono ragazzi cattivi” promosso dalla Federazione SCS/CNOS Salesiani per il Sociale in collaborazione con TGS, CGS e CNOS Sport (vedi post di ieri). L’occasione era data dal primo incontro formativo a cui ha partecipato la nostra associazione, che fa seguito ad altri incontri analoghi effettuati nei mesi scorsi per altre associazioni aderenti sparse sul territorio nazionale.

TGS Eurogroup partecipa al progetto in collaborazione con il Collegio Salesiano Manfredini di Este (PD) che sarà anche la base operativa delle attività in programmazione, grazie al coinvolgimento del direttore della casa, don Piero.

All’incontro di Torino ha partecipato in rappresentanza del TGS Eurogroup la nostra responsabile di progetto, Emanuela, che già in passato ha collaborato con il Collegio Manfredini. Nei prossimi mesi la sosterranno nell’ideazione e organizzazione delle attività previste dal progetto i due volontari del TGS Eurogroup Bruna e Mirko. A tutti loro buon lavoro!
Ed è proprio a Emanuela, nostra inviata speciale a Torino, che lasciamo ora la parola per raccontarci come è andata…

Ci siamo trovati Sabato 10 Novembre  a Torino e, grazie a Roberto, abbiamo portato a casa il frutto  del lavoro svolto dai precedenti incontri svoltisi a La Spezia Roma e Lecce.
Roberto in 6 ore ha illustrato perfettamente l’obbiettivo del progetto: attraverso la scrittura, il teatro, la musica, la danza, lo sport,  far scoprire ai ragazzi alternative possibili allo sfogo di rabbia verso se stessi o gli altri!
Far ragionare i ragazzi, coinvolgerli e calarli in situazioni analoghe a quelle che capitano loro quotidianamente: ha sottolineato l’importanza di scrivere di se stessi attraverso temi guidati con successiva condivisione spontanea. Ha dato una regola importante che deve essere rispettata pena la sospensione immediata delle attività: non ci si prende in giro, non si commentano le letture dei compagni.
Infine tutto deve partire con la compilazione di un test da “somministrare” ai ragazzi. Questo test  aiuterà noi animatori a decidere la rotta da prendere.
Nel frattempo… Bruna Mirko ed io abbiamo deciso di sviluppare le dinamiche di gruppo e la bibliografia dei ragazzi! Un primo passo per poi definire quali temi sviluppare e quali situazioni creare.
Ciao alla prossima!

Emanuela

Link correlati:
Tutti i post relativi al progetto “Non esistono ragazzi cattivi”

0 Responses to “Non esistono ragazzi cattivi: il TGS Eurogroup entra in gioco!”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Link

il sito web del TGS Eurogroup

Calendario

novembre: 2012
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Archivio

Vuoi ricevere una notifica email per essere avvisato sulla pubblicazione di nuovi post? Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti a questo blog!

Segui assieme ad altri 1.202 follower