Confronto MGS 2013 – Diario del 15.08

Colle Don Bosco[Tutte le foto del TGS Nazionale al Confronto MGS 2013 su Facebook!]

E’ la penultima giornata del Confronto MGS ed è una giornata speciale perché festeggiamo la Solennità dell’Assunta ed è una gioia poter condividere la giornata di festa con 1200 amici. Buona festa a tutti!
Proseguendo il cammino in un crescendo di esperienze significative, oggi torniamo a parlare di San Giovanni Bosco e a visitare i luoghi più significativi della sua vita. La giornata si apre infatti con una visita di Chieri, dove il Santo visse 10 anni formativi particolarmente importanti, per poi proseguire a Colle Don Bosco, a visitare la Casa Natale del Santo e il Tempio a lui dedicato, in un ideale ritorno alle origini del carisma salesiano.

I vari gruppi di giovani che partecipano al Confronto giungono a Chieri via pullman dalle rispettive case di ospitalità di Torino per le ore 9.30 e appena scesi dai mezzi i partecipanti si radunano nel cortile della casa salesiana che ci accoglie come sempre a braccia aperte. All’arrivo i gruppi trovano ad attenderli il gruppo di animazione, instancabile come sempre, che dopo aver contribuito alla buona riuscita della serata in Piazza Vittorio a Torino ieri sera, stamattina è già pronto per scaldare nuovamente gli animi e i cuori di tutti con canti e balli. Arrivati tutti i gruppi ascoltiamo e applaudiamo il discorso di benvenuto del Sindaco di Chieri e a seguire quello del Direttore dell’Istituto Salesiano San Luigi che ci ospita.
Ma la festa continua poi sulle strade della città: il gruppo animazione con il proprio furgone si pone alla guida di un vero e proprio corteo che sfila per il centro storico, soffermandosi sui luoghi più significativi dell’itinerario Don Bosco. E’ una pacifica invasione della città da parte dei 1200 giovani del Confronto MGS, con canti e balli, che stupisce e rallegra tutta la cittadinanza.
Alle 11.30 il corteo giunge alla sede della Biblioteca Civica e dell’Archivio Storico della città, sul cui piazzale e giardini retrostanti si distribuiscono i gruppi di lavoro che hanno il compito di avanzare una prima verifica del Confronto e sintetizzarne le riflessioni più significative sotto forma di domande specifiche da porre al Rettor Maggiore nella giornata di domani.
A seguire il pranzo, come sempre servito col sorriso dallo staff incaricato della logistica del Confronto, e a seguire si ritorna in centro a piedi tutti assieme per giungere al Duomo per la Santa Messa della Solennità dell’Assunta, presieduta da Don Gianni Mazzali, Ispettore della Sicilia, alle ore 15.00.

Nel frattempo i pullman e i furgoni a servizio dei gruppi si sono già disposti per accogliere nuovamente tutti noi e portarci a Castelnuovo Don Bosco. E’ qui che comincia il pellegrinaggio verso Colle Don Bosco, quattro chilometri a piedi attraverso la campagna per ripercorrere le tappe più significative della vita di san Domenico Savio, scandite dalla recita del rosario e da letture tratte dal Vangelo. E’ questo uno dei momenti più coinvolgenti dell’intero confronto e l’arrivo a Colle Don Bosco segna per tutti i partecipanti un punto di arrivo per il percorso del Confronto MGS ma anche per l’anima di ciascuno. E’ ormai il tramonto e il panorama che si offre all’arrivo in cima alla scalinata del colle toglie davvero il respiro. La visita alla Casa di San Giovanni Bosco aiuta a ripercorrere le origini della nostra storia, e il Tempio a suo ricordo ci induce ad una pausa di riflessione e alla preghiera.
Mentre si prepara la cena i 1200 pellegrini iniziano a sistemarsi per la notte, che verrà trascorsa all’aperto con materassini e sacchi a pelo. La cena si consuma sui prati che circondano la Basilica.

Alle ore 22.00, sul palco allestito di fronte alla scalinata del Tempio, inizia la veglia di adorazione presieduta da Don Pier Fausto Frisoli, Consigliere per la Regione Italia Medio Oriente. Pier Fausto ricorda a tutti noi che questo luogo è terra benedetta: “Qui dove è nato non solo don Bosco, ma dove siamo nati anche tutti noi”. Sono questi i luoghi infatti in cui don Bosco in sogno prefigurò una congregazione, i Salesiani, che di lì si sarebbe diffusa in tutto il mondo.
A mezzanotte, conclusa la veglia, l’adorazione eucaristica prosegue per chi lo desidera all’interno del Tempio.

Una rappresentanza del TGS rientra in furgone a Torino Valdocco per caricare l’indomani le ultime attrezzature in vista del viaggio di rientro. Appuntamento domani di nuovo a Colle Don Bosco per l’atteso incontro con il Rettor Maggiore!

Igino


Link utili:

Confronto MGS

0 Responses to “Confronto MGS 2013 – Diario del 15.08”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Link

il sito web del TGS Eurogroup

Calendario

agosto: 2013
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Archivio

Vuoi ricevere una notifica email per essere avvisato sulla pubblicazione di nuovi post? Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti a questo blog!

Segui assieme ad altri 1.108 follower