La Su e Zo sul Bollettino Salesiano!

BS_2015_01_coverUna bella sorpresa per tutti gli amici della Su e Zo: sul numero di Gennaio 2015 del “Bollettino Salesiano” due intere pagine sono dedicate alla Su e Zo per i Ponti di Venezia!
La rivista mensile di informazione e cultura religiosa, edita dalla Congregazione Salesiana, è una creazione originale di Don Bosco che l’ha fondata nell’agosto del 1877. Lui stesso ha preparato il primo numero. E anche quando lo ha affidato ad altri, lo ha sempre seguito personalmente quanto a impostazione e contenuti. Dopo tanti anni, conserva una stupefacente vitalità. La rivista è oggi stampata in 57 edizioni, in 29 lingue diverse ed è distribuita in 131 paesi al mondo. La sola edizione italiana ha una copertura superiore alle 350.000 unità ed è distribuita capillarmente in tutta Italia.
Per questo motivo la Su e Zo non poteva sperare in un occasione migliore per il “lancio” ufficiale d’inizio anno della 37° edizione della passeggiata di solidarietà in programma Domenica 19 Aprile 2015 a Venezia.

Di seguito il testo completo dell’articolo pubblicato questo mese sul Bollettino Salesiano. Dall’Area Stampa del sito web della Su e Zo è possibile prelevare la versione PDF dell’articolo, così come appare sull’edizione cartacea della rivista. Buona lettura!

A Venezia per la Su e Zo per i Ponti

Ogni primavera la passeggiata di solidarietà “Su e Zo per i Ponti di Venezia” rappresenta uno degli appuntamenti principali nel Calendario MGS Triveneto. Si distingue per la sua natura unica di grande evento di aggregazione che travalica e unisce diverse generazioni, dai bambini ai giovani agli adulti fino agli anziani, essendo rivolto principalmente a famiglie, scolaresche, gruppi, associazioni sportive, uniti a formare una folla festante di oltre 10.000 persone in amicizia e solidarietà. è inoltre uno dei preziosi appuntamenti in cui la Famiglia Salesiana incontra la società civile, diventando un’occasione preziosa per far conoscere il carisma salesiano a tutti, a partire dalle istituzioni e gli enti locali con cui l’associazione TGS Eurogroup (“Turismo Giovanile e Sociale”) collabora da sempre per la buona riuscita della manifestazione.
La manifestazione nacque dalla mente creativa e inesauribile di don Dino Berti, salesiano di Don Bosco, che nel 1975 ideò un evento che potesse far incontrare persone di diversa provenienza e di diversa età. Erano gli anni della crisi energetica, delle domeniche senz’auto, della riscoperta del piacere di passeggiare a piedi e della vita all’aria aperta: Venezia, per la sua peculiare struttura urbana, era ed è tuttora il luogo ideale per riscoprire i valori di un turismo sostenibile attento all’ambiente e al territorio locale, valori che permeano la manifestazione ancora oggi e che sono alla base del suo successo. Ogni anno diversi percorsi si snodano tra gli angoli meno conosciuti della città lagunare, senza però tralasciare i luoghi che la rendono famosa nel mondo. Una giornata alla scoperta della città che ci ospita, della sua arte e della sua storia, della sua vera anima, della sua essenza.

Quarant’anni dopo la prima edizione, l’associazione TGS Eurogroup, fondata da don Dino Berti, assieme al Comitato Promotore della manifestazione continua a sostenere e a tramandare il suo progetto, mantenendo vivi gli intenti iniziali e la sua ispirazione salesiana. La manifestazione è resa possibile grazie al prezioso aiuto di una squadra di oltre 500 volontari che prestano servizio ai ristori, alle partenze, all’arrivo e lungo tutto il percorso. La “Su e Zo per i Ponti di Venezia” cresce di anno in anno nella partecipazione (oltre 11.000 partecipanti nel 2014, provenienti da tutta Italia e dall’estero) e nei consensi raccolti tra le istituzioni civili e religiose; è ormai un appuntamento fisso nel panorama delle grandi manifestazioni tradizionali della città lagunare e lo stesso Comune di Venezia la annovera tra gli eventi di massimo rilievo, accanto ad appuntamenti storici quali la Regata Storica, la Festa del Redentore o il Carnevale. La “Su e Zo” (“Su e giù” in dialetto veneziano) è una vera giornata di festa: i numerosi gruppi folk provenienti da tutta Italia, che tradizionalmente si esibiscono in Piazza San Marco e nei campi e campielli lungo i tracciati del percorso, rendono la città un tripudio di suoni e colori che rimane ricordo indelebile nella memoria dei partecipanti.
La 37a edizione della “Su e Zo per i Ponti di Venezia”, programmata per domenica 19 aprile 2015, sarà un’edizione speciale dedicata al Bicentenario della nascita di don Bosco (1815-2015).
Da sempre i ricavati della “Su e Zo per i Ponti di Venezia” vanno in beneficenza a sostegno di realtà impegnate nel sociale e nell’educazione, con particolare riguardo alle missioni salesiane in tutto il mondo. Dopo aver attuato negli anni scorsi opera di sensibilizzazione e sostegno a favore di realtà salesiane in Etiopia, Moldavia e Haiti, nel biennio 2014-2015 è la comunità salesiana di Aleppo in Siria al centro dell’attività solidale della manifestazione.

DOMENICA 19 APRILE 2015
INFORMAZIONI E ISCRIZIONI: www.suezo.it

Link correlati:

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Responses to “La Su e Zo sul Bollettino Salesiano!”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Link

il sito web del TGS Eurogroup

Calendario

gennaio: 2015
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Archivio

Vuoi ricevere una notifica email per essere avvisato sulla pubblicazione di nuovi post? Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti a questo blog!

Segui assieme ad altri 1.108 follower