I parchi di Londra: Regent’s Park

parchi_londra_regent-park

Se siete appassionati di fiori, ed in particolare di rose, non potete mancare la visita di Regent’s Park, il più elaborato e curato dei numerosi parchi di Londra. Progettato nel 1820 dall’architetto John Nash, sorge su un terreno di caccia di cui si era appropriato Enrico VIII e si estende, includendo anche Primerose Hill, per 197 acri. Nell’idea di Nash il parco, oltre ad avere l’attuale forma circolare, doveva ospitare ben 56 residenze dell’alta società londinese e un palazzo estivo per il re. In realtà solo otto di questi edifici furono realizzati ma sono sufficienti a mostrare la forte impronta palladiana e neoclassica che l’architetto voleva dare a tutto il contesto.
Regent’s Park offre ai suoi visitatori molte attrattive. Gli appassionati di sport troveranno nella zona The Hube , il più grande spazio per attività sportive all’aperto di Londra, l’opportunità di praticare, tra gli altri, cricket, football, softball e rugby. Chi invece vuole optare per la ginnastica potrà frequentare uno dei tanti corsi offerti, a cui si partecipa liberamente pagando di volta in volta la lezione.
A nord di Regent’s Park si trova la collina di Primerose che, con i suoi 63 metri di altezza sul livello del mare, è uno dei sei punti panoramici di Londra protetti. Oggi questo luogo è meta di visitatori che si recano qui non solo per ammirare la città da un punto di vista suggestivo ma anche perché molte celebrities hanno scelto di acquistare casa in zona.
Uno dei punti di forza del parco è senza dubbio il Queen’s Mary Gardens, che contiene la più grande collezione di rose di Londra con le sue 12.000 piante. Qui si possono ammirare 85 diverse aiuole che racchiudono moltissime varietà di rose, dalle più antiche alle più moderne, e le prime due settimane di giugno sono il periodo migliore per farlo.
Merita una passeggiata anche il The Avenue Gardens, ricco di aiuole variopinte, fontane, siepi e vasi ornamentali.
Regent’s Park accontenta anche i più piccoli, perché vicino al suo confine nord accoglie il London Zoo, il più antico zoo scientifico del mondo, istituito nel 1828 e aperto al pubblico nel 1847. Le specie animali che sono ospitate al suo interno sono davvero moltissime, provenienti da ogni angolo del pianeta. Una curiosità: nella Reptil house, lo spazio dedicato ai serpenti, nel 2001 sono state girate alcune scene del film Harry Potter e la pietra filosofale.
Regent’s è dunque un parco ricco di attrattive ma soprattutto offre a chi vi passeggia l’opportunità di immergersi in un ambiente di stile e di bellezza davvero unico.
Roberta

Link utili:

0 Responses to “I parchi di Londra: Regent’s Park”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Link

il sito web del TGS Eurogroup

Calendario

aprile: 2015
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Archivio

Vuoi ricevere una notifica email per essere avvisato sulla pubblicazione di nuovi post? Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti a questo blog!

Segui assieme ad altri 1.185 follower