Don Bosco 1815-2015: la lettera di Papa Francesco

rettormaggiore-papa-giugno2015Sono ancora nel cuore e negli occhi di tutti il ricordo e le immagini della visita e il calore delle parole di Papa Francesco a Torino Valdocco lo scorso 21 giugno, quando parlando a braccio si è rivolto alla Famiglia Salesiana, con grande affetto e forza. Più recentemente Papa Francesco ci ha raggiunto con un altro dono: una lettera speciale in occasione del Bicentenario della nascita del nostro Padre fondatore e Santo dei giovani (vedi precedente post “Don Bosco 1815-2015: il Papa in visita a Torino”).

Nella lettera alla Famiglia Salesiana Papa Francesco ricorda che il “tratto caratteristico della pedagogia di Don Bosco è l’amorevolezza, da intendersi come amore manifestato e percepito, nel quale si rivelano la simpatia, l’affetto, la comprensione e la partecipazione alla vita dell’altro. Egli afferma che nell’ambito dell’esperienza educativa non basta amare, ma è necessario che l’amore dell’educatore si esprima mediante gesti concreti ed efficaci. Grazie a tale amorevolezza tanti bambini e adolescenti negli ambienti salesiani hanno sperimentato una intensa e sana affettività, molto preziosa per la formazione della personalità e il cammino della vita. In questo quadro di riferimento si collocano altri tratti distintivi della prassi educativa di Don Bosco: ambiente di famiglia; presenza dell’educatore come padre, maestro e amico del giovane, espresso da un termine classico della pedagogia salesiana: l’assistenza; clima di allegria e di festa; ampio spazio offerto al canto, alla musica e al teatro; importanza del gioco, del cortile di ricreazione, delle passeggiate e dello sport”. Sono questi gli elementi che da sempre stanno alla base delle attività del TGS Eurogroup con i giovani e per i giovani.

Papa Francesco conclude la sua lettera alla Famiglia Salesiana con una esortazione che ci chiama ad una responsabilità e ad un impegno preciso nell’educazione dei giovani:

“Le attese della Chiesa riguardo alla cura della gioventù sono grandi; grande e pure il carisma che lo Spirito Santo ha donato a san Giovanni Bosco, carisma portato avanti dalla Famiglia salesiana con dedizione appassionata alla gioventù in tutti i continenti e con fioritura di numerose vocazioni alla vita sacerdotale, religiosa e laicale.
Vi esprimo perciò un cordiale incoraggiamento ad assumere l’eredità del vostro fondatore e padre con la radicalità evangelica che e stata sua nel pensare, parlare e agire, con la competenza adeguata e con generoso spirito di servizio, come Don Bosco, con i giovani e per i giovani”.

Siamo grati a Papa Francesco di questa vicinanza e di queste riflessioni. Come Consiglio Direttivo della associazione TGS Eurogroup ne faremo tesoro: ogni dono è anche un appello e una chiamata alla responsabilità, nei confronti di Dio e dei giovani a cui siamo mandati.

Attraverso questo link è possibile accedere al testo completo della Lettera di Papa Francesco alla Famiglia Salesiana.

(via donboscoitalia.it)

0 Responses to “Don Bosco 1815-2015: la lettera di Papa Francesco”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Link

il sito web del TGS Eurogroup

Calendario

agosto: 2015
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivio

Vuoi ricevere una notifica email per essere avvisato sulla pubblicazione di nuovi post? Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti a questo blog!

Segui assieme ad altri 104 follower