SYM Don Bosco 2015: Diario del 11.08

TGS@SYM2015_08Prima giornata ufficiale di SYM DON BOSCO 2015, l’incontro mondiale dei giovani del Movimento Giovanile Salesiano (MGS), in programma a Torino e Colle Don Bosco dal 10 al 16 agosto 2015! Il programma di oggi MARTEDÌ 11 AGOSTO prevedeva, dopo le Lodi e la colazione nelle rispettive case, l’arrivo al Palaruffini tra le 9.00 e le 9.30, l’accoglienza e prove di canto, la proposta di riflessione LIKE don Bosco, la S. Messa alle 12.00, a seguire il pranzo al Parco Ruffini, un momento di confronto a gruppi, l’itinerario pomeridiano; infine, per i partecipanti dalle ispettorie italiane, la preghiera mariana in Basilica di Maria Ausiliatrice in lingua italiana, alle ore 19.00, a cui ha fatto seguito l’analoga celebrazione in lingua spagnola alle 21.00. Per tutti poi cena al sacco, incontri per Ispettorie e un tour di Torino by night.

La giornata è cominciata con gli arrivi dei quasi 5000 partecipanti al PalaRuffini di buon mattino, tra canti e balli, facendoci pregustare il clima di festa che ci attende in questi giorni. Sotto l’occhio vigile e attento di uno staff di oltre 150 volontari, i partecipanti sfilano e sono accompagnati all’interno del palazzetto dello sport fino ai propri settori delle tribune o della platea. I tre presentatori, uno per ogni lingua ufficiale dell’evento – italiano, inglese, spagnolo – danno il benvenuto e, dopo le parole di saluto delle autorità civili e religiose della città di Torino, la festa ha inizio!
Il tema di oggi è “LIKE DON BOSCO”: Come Don Bosco. Il PalaRuffini si tinge di blu, il colore che rappresenta la memoria. Si parte dunque dalla storia di Don Bosco, messa in scena al centro del palcoscenico con brani musicali e danze dai ragazzi dell’Ispettoria Salesiana Italia Centrale, mentre sullo schermo gigante scorrono le espressioni che sottolineano lo spirito evangelico della missione salesiana: “Pasci le mie pecore”, “Seguimi” ed altre ancora.
La vita di don Bosco si alterna alle testimonianze di Anne-Florence Perras dalla Francia, Alfred Adetosoye Adedayo dalla Nigeria, suor Yolima Elena dalla Colombia, che in modi diversi rispondono ad un’unica domanda fondamentale: chi è Gesù nella mia vita?
Il momento principale di confronto è però riservato al vescovo di Gent Luc Van Looy, salesiano, già vicario del Rettor Maggiore: ci ricorda come don Bosco insistesse che non basta amare i giovani, è necessario che i giovani sappiano di essere amati; allo stesso modo, se amiamo Gesù,  è necessario farlo sapere a chi ci circonda, a chi incontriamo ogni giorno della nostra vita. L’augurio che ci fa Luc Van Looy, ricordando le parole di Papa Francesco, è il seguente: “Non permettete a nessuno di rubare la vostra gioia, la vostra purezza, la vostra speranza”.

Dopo la Santa Messa e il pranzo al sacco, è venuto il momento degli itinerari liberi a Torino. Non tanto una visita turistica propriamente detta, quanto piuttosto un incontro e un confronto con i luoghi simbolo della culla della salesianità, utili e necessari per stimolare un personale momento di riflessione e confronto con il carisma salesiano e con le sue stesse radici.

E’ qui che entra in gioco la presenza del TGS Nazionale in questi giorni di celebrazione del Bicentenario della nascita di Don Bosco: mettendo a disposizione all’organizzazione di SYM Don Bosco 2015 i propri giovani volontari, già preparati allo scopo grazie ad uno specifico week-end di formazione che si è svolto proprio qui a Torino a fine giugno, per affiancare le guide ufficiali nell’accompagnamento dei partecipanti in un percorso di visita ai luoghi salesiani della città. Un percorso di visita che, lasciandosi ispirare dai luoghi che ha frequentato don Bosco nella sua vita, diventa un percorso di ricerca interiore della propria vocazione umana e cristiana.
Per tutto il tempo dedicato agli itinerari di visita a Torino, nei pomeriggi da oggi a venerdì, è allestito nel cortile di Valdocco uno stand del TGS Nazionale che, oltre a rappresentare un punto di contatto e coordinamento per i propri volontari, fornisce informazioni e materiale illustrativo relativo alle attività dell’associazione.

Alle 19.00 tutta la delegazione italiana è radunata in Basilica di Maria Ausiliatrice per la veglia mariana, a cui segue la grande Festa di MGS Italia per 1800 giovani stipati nel cortile di Valdocco: durante la serata è presentato ufficialmente il nuovo logo del Movimento, scelto tramite un concorso nazionale che ha avuto luogo nei mesi scorsi: congratulazioni per la realizzazione grafica al vincitore ad Alfredo Franciosa, che già aveva collaborato con il TGS come guida ai luoghi di don bosco in occasione del Confronto MGS 2013.
Al termine della serata, la buonanotte del Rettor Maggiore che ci invita a ci invita a concludere la giornata, ovunque noi siamo, a Valdocco o nel mondo, con una Ave Maria per i nostri fratelli del Medio Oriente.

Lo Staff del TGS Nazionale

Link utili:

0 Responses to “SYM Don Bosco 2015: Diario del 11.08”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Link

il sito web del TGS Eurogroup

Calendario

agosto: 2015
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivio

Vuoi ricevere una notifica email per essere avvisato sulla pubblicazione di nuovi post? Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti a questo blog!

Segui assieme ad altri 1.108 follower