Archivio per novembre 2015

Incontro di Consiglio Direttivo a Mogliano, Novembre 2015.

TGS2016Dopo l’incontro con i nostri Leader TGS il mese scorso (vedi post precedente “Incontro conclusivo Leaders TGS estate 2015. Pagina di diario“), il viaggio in Inghilterra della rappresentanza TGS Eurogroup (“Il Direttivo TGS in Inghilterra, autunno 2015. Pagina di diario“) e almeno 3-4 riunioni di coordinamento via Skype, è giunto il momento per il Consiglio Direttivo TGS Eurogroup di ritrovarsi faccia a faccia per una riunione particolarmente importante. Appuntamento oggi, domenica 29 novembre 2015, alle ore 9.00 presso la sede TGS Eurogroup al  Collegio Salesiano Astori di Mogliano Veneto.

Oltre al resoconto del recente viaggio in Inghilterra, in occasione del quale sono stati definiti gli accordi con i collaboratori inglesi in merito all’organizzazione dei Corsi di lingua inglese in programma per l’Estate 2016, sarà trattato oggi un tema delicato: la definizione delle quote d’iscrizione e delle modalità di iscrizione ai Corsi estivi TGS Eurogroup 2016, incluse le modalità di accesso al programma di borse di studio “Don Dino Berti” Continua a leggere ‘Incontro di Consiglio Direttivo a Mogliano, Novembre 2015.’

Papa Francesco agli educatori cattolici

papafrancesco_01Papa Francesco lo scorso 21 novembre, in Aula Paolo VI in Vaticano, ha parlato ai partecipanti al Congresso Mondiale promosso dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica. Ecco alcuni estratti significativi del suo discorso, spunti di riflessione preziosi per tutti noi che abbiamo fatto nostra la missione educativa del TGS Eurogroup.

“…Non si può parlare di educazione cattolica senza parlare di umanità, perché precisamente l’identità cattolica è Dio che si è fatto uomo. Andare avanti negli atteggiamenti, nei valori umani, pieni, apre la porta al seme cristiano. Poi viene la fede. Educare cristianamente non è soltanto fare una catechesi: questa è una parte… Educare cristianamente è portare avanti i giovani, i bambini nei valori umani in tutta la realtà, e una di queste realtà è la trascendenza. Oggi c’è la tendenza ad un neopositivismo, cioè educare nelle cose immanenti, al valore delle cose immanenti, e questo sia nei Paesi di tradizione cristiana sia nei Paesi di tradizione pagana. E questo non è introdurre i ragazzi, i bambini nella realtà totale: manca la trascendenza. … Occorre preparare i cuori perché il Signore si manifesti, ma nella totalità; cioè, nella totalità dell’umanità che ha anche questa dimensione di trascendenza. Educare umanamente ma con orizzonti aperti.”

“[Bisogna] cercare di fare ciò che ha fatto don Bosco. Don Bosco, ai tempi della più brutta massoneria del Nord Italia, ha cercato una educazione di emergenza. E oggi ci vuole una educazione di emergenza, bisogna puntare sull’educazione informale Continua a leggere ‘Papa Francesco agli educatori cattolici’

TGS Nazionale presenta: Progetto “Tutta mia la città”

tutta mi la città LOGONovità dal TGS Nazionale! E’ iniziato i primi di Settembre 2015, e durerà un anno, il progetto “TUTTA MIA LA CITTA’. Le seconde generazioni risorse di cittadinanza per l’integrazione che intende rendere protagonisti gli adolescenti di seconda generazione, figli d’immigrati nati o ricongiunti entro i 6 anni e che si realizzerà in 16 diverse sedi su tutto il territorio nazionale.

Il progetto è nato dalla collaborazione di tre realtà salesiane: Salesiani per il Sociale SCS/CNOS, l’ Associazione C.G.S./Cnos-Ciofs (Cinecircoli Giovanili Socioculturali) e Associazione TGS – Turismo Giovanile e Sociale, con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (L. 383/00, lettera f, Linee d’indirizzo annualità 2014).

Il progetto si propone di ascoltare i ragazzi, comprendere il loro punto di vista, il loro modo di interpretare gli spazi da loro vissuti: la città, la scuola, la società, la propria abitazione. Continua a leggere ‘TGS Nazionale presenta: Progetto “Tutta mia la città”’

TGS Guildford 1989 Back Together: Debora e Giorgia

TGS_Guildford_1989Un backtogether davvero emozionante quello che raccontiamo oggi! Prendendo spunto dalla festa dei 25 anni del gruppo di studenti TGS Guildford 1989, celebratasi un anno fa presso la sede del TGS Eurogroup (vedi precedente articolo “TGS Guildford 1989 Back Together: Mogliano Veneto, 18.10.2014”), Debora e Giorgia, due studentesse di quel gruppo hanno ripreso i contatti con la loro famiglia ospitante di Guildford… e ne è nato un incontro davvero speciale! Leggiamo come è andata attraverso il racconto delle stesse protagoniste…

Nel lontano 1989 siamo partite per l’Inghilterra spinte dalla volontà d’imparare un po’ d’inglese. Non sapevamo ancora che quell’esperienza ci avrebbe dato molto di più, che ci avrebbe segnato per sempre.
Eh si perchè da Guildford, questo il nome della cittadina dove avremo passato il nostro mese di vacanza-studio, non abbiamo portato a casa solo qualche idioma. Lì ci siamo conosciute e, pur nelle nostre diversità, siamo subito diventate complici in molte avventure. Siamo diventate parte di un gruppo straordinario con il quale abbiamo condiviso momenti meravigliosi ed indimenticabili.
Abbiamo avuto la fortuna di essere ospitate dalla famiglia Bundy, (mum, dad and 2 little children), che sin dal primo momento ci ha trattato come figlie, prodigandosi in mille modi per farci sentire a casa.
Tornate a casa siamo rimaste in contatto per qualche anno e i Bundies sono venuti in Italia a trovarci. Poi le nostre vite han seguito strade diverse e ci siamo persi tutti di vista. Ma il destino si sa gioca strani scherzi.
Grazie all’idea di Gino di organizzare un pranzo con tutti gli ex di Guildford, ci siamo ritrovate e abbiamo cominciato a fantasticare di un viaggio in Inghilterra per rivisitare quei luoghi a noi tanto cari e per rivedere quella che noi due abbiamo sempre considerato la nostra English family. Detto fatto!!!!
Dopo 26 anni, grazie alla complicità dei figli ormai cresciuti, ci siamo presentate davanti alla porta di casa di mum & dad urlando “surprise”. Non ci sono parole per descrivere quei primi momenti di incredulità, euforia, emozione e commozione che ci hanno contraddistinto tutti.
Erano passati 26 anni dall’ultima volta che ci eravamo visti, una vita, ma sembrava fosse successo tutto il giorno prima. Un tuffo nel passato indescrivibile che ci ha toccato tutti nel profondo. La nostra famiglia ci ha accolto ancora una volta a braccia aperte e ci ha fatto sentire tutta la forza di quell’affetto che già tante volte ci aveva dimostrato.
Grazie famiglia Bundy!!
Grazie TGS per averci fatto vivere tutto ciò!!!

Debora & Giorgia

TGS_Guildford_1989_Debora

Ecco il restyling del sito web Su e Zo!

Suezo2016Ha solo tre anni (è ufficialmente on line da dicembre 2012), ma vanta già decine di migliaia di contatti, in crescita esponenziale ogni anno che passa (solo nel mese della Su e Zo 2015 ha totalizzato oltre 65.000 visualizzazioni di pagina, per un totale di oltre 14.500 visitatori unici, con un picco di quasi 10.000 visite il giorno precedente la manifestazione). Il sito web della Su e Zo, raggiungibile all’indirizzo www.suezo.it, è ormai diventato un insostituibile strumento di raccolta di informazioni per tutti i partecipanti alla passeggiata di solidarietà.

Ma è giunto il momento di un piccolo ritocco alla grafica, che nasconde per la verità alcuni cambiamenti strutturali che renderanno la fruizione del sito web decisamente più facilitata su molti e variegati supporti – desktop, tablet o smartphone – grazie ad un lavoro attento e approfondito dietro le quinte, come sempre curato da Luca Baldi e dal suo staff di Altramarca. Mentre il countdown alla Su e Zo 2016 segna -140 giorni al via, proprio da oggi è on line il rinnovato sito Su e Zo, che nelle prossime settimane e mesi verrà progressivamente aggiornato e ampliato con le informazioni riguardanti l’edizione 2016 della manifestazione. Continua a leggere ‘Ecco il restyling del sito web Su e Zo!’

SYM Don Bosco 2015 highlights: Alfred Adetosoye Adedayo

Logo-SYMdonbosco2015Nuovo appuntamento con gli “highlights” di SYM Don Bosco 2015, le tappe più significative dell’evento che lo scorso agosto ha chiuso il Bicentenario della nascita del Santo.
“NON FERMIAMOCI QUI!”, diceva don Fabio Attard al termine del SYM: affinché non rimanga un grande evento senza continuità, rileggiamo assieme gli interventi dei testimoni, gli spunti formativi, i testi e i racconti di chi ha voluto condividere la propria esperienza all’evento.
Ecco dunque le testimonianze raccolte da Donboscoland. Oggi pubblichiamo il testo dell’intervento di Alfred Adetosoye Adedayo, un giovane della Nigeria che nel corso della mattinata dell’11 agosto, in cui si affrontava il tema LIKE Don Bosco, ha raccontato la sua esperienza alle prese con il terrorismo. Ecco le sue parole, tradotte in italiano. Leggendole possiamo solo rinnovare la nostra vicinanza e la nostra preghiera a tutti i cristiani perseguitati a causa della loro fede…

Continua a leggere ‘SYM Don Bosco 2015 highlights: Alfred Adetosoye Adedayo’

Su e Zo Trial 2016!

SuezoTrial2016_01LT

Sabato 14 Novembre 2015, ore 10.00, Stazione di Venezia Santa Lucia: parte ufficialmente il “Su e Zo Trial 2016”!
Mancano ancora circa 150 giorni alla 38° edizione della Su e Zo, in programma Domenica 10 Aprile 2016, ma il conto alla rovescia è iniziato e i preparativi fervono da mesi ormai. Sabato scorso il gruppo organizzatore ha sfidato la nebbia per fare una ricognizione sul posto a Venezia: il “Su e Zo Trial” è un vero e proprio test in anteprima assoluta della prima bozza del percorso immaginato per la Passeggiata di Solidarietà 2016, in previsione di una prossima riunione di coordinamento presso il Comune di Venezia per la verifica definitiva con tutti gli enti e gli organi competenti.
Continua a leggere ‘Su e Zo Trial 2016!’


Link

il sito web del TGS Eurogroup

Calendario

novembre: 2015
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Archivio

Vuoi ricevere una notifica email per essere avvisato sulla pubblicazione di nuovi post? Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti a questo blog!

Segui assieme ad altri 1.215 follower