Oggi il TGS intervista… Lorenzo!

Lorenzo_03In attesa del 13 marzo 2016, giorno dell’Incontro di Benvenuto Leader TGS 2016 a Mogliano Veneto per gli animatori che si prepareranno all’esperienza estiva del TGS Eurogroup, vi vogliamo far conoscere alcuni animatori che sono partiti per la prima volta l’anno scorso (vedere anche l’articolo Primi passi verso gli Incontri Leader 2016). Ci racconteranno come hanno vissuto la loro estate, scoprendo così qualche bell’aneddoto e in particolare cosa li ha spinti a dedicare il loro tempo libero al TGS. Oggi ha risposto alle nostre domande Lorenzo, Leader TGS 2015 a Guildford.

Ciao Lorenzo! Raccontaci un po’ di te e del tuo carattere. Quali sono i tuoi hobby? Eccomi! Allora… ho 20 anni e ho sempre vissuto a Mogliano Veneto dove sono cresciuto nella realtà salesiana dell’oratorio Don Bosco e fra le varie iniziative dell’MGS Triveneto (gruppi ispettoriali, campi invernali, Festa dei giovani, ecc.). Ho frequentato il liceo scientifico alternando lo studio alle partite di basket e alla musica, fino all’esame di maturità. Due anni fa ho cominciato a studiare presso la facoltà di medicina di Firenze.

Come hai conosciuto il TGS Eurogroup? Eh… è una lunga storia! Ma in breve mia mamma e mio zio avevano partecipato agli albori del TGS, insieme a Don Berti, ai viaggi in Inghilterra. Mi hanno sempre parlato bene di questa associazione e quando ho avuto la fortuna di parteciparvi come studente a Tunbridge Wells non ho potuto fare altro che dare loro ragione! E’ stata un’esperienza fantastica, sia per l’apprendimento della lingua e il contatto con la cultura britannica sia come esperienza di vita e di gruppo. Tutt’ora ci troviamo ancora con il vecchi gruppi di Tunbridge Wells e Guildford e abbiamo stretto delle profonde amicizie. Quando poi mi è stato proposto di diventare Leader non ho esitato a dire di sì! Ed eccomi qua.

Lorenzo_02Stanno per cominciare i nuovi corsi Leader TGS Eurogroup: come sono stati gli incontri di formazione lo scorso anno? Molto utili e anche… divertenti! Non solo ci hanno fornito tutti gli elementi necessari ad affrontare alla grande tutte (o quasi…) le dinamiche e i problemi che avremmo dovuto affrontare in Inghilterra, ma, avendone fatto più di uno, sono stati fondamentali per la creazione di un affiatato gruppo Leader. Inoltre le testimonianze e le riflessioni che ci ha offerto ad ogni incontro Don David, il salesiano che ci seguiva nella formazione, ci hanno aiutato ad entrare nell’ottica salesiana e a focalizzare tutta l’esperienza come un servizio ai ragazzi: un periodo di crescita sia per loro, ma anche per noi.

Come è stata la tua esperienza in Inghilterra? Ammetto che non è stato facile all’inizio, ma essendo la prima volta ho dovuto un po’ prendere le misure! Ma man mano che passavano i giorni il gruppo dei ragazzi si cominciava a formare e noi Leaders abbiamo preso il ritmo. Poi che dire… tra una attività e una gita non siamo mai stati fermi e quindi le settimane sono volate senza che ce ne accorgessimo! I ragazzi ci hanno sempre dato una mano, quindi anche in quello siamo stati fortunati e posso affermare che è stata proprio una bella e allegra vacanza-studio.

Lorenzo_01Quale sono i ricordi più belli che porterai sempre con te? Uno dei momenti che mi è piaciuto di più è stato uno dei primi “buongiorno” di Don David. Eravamo seduti tutti in cerchio nella stanza che ci avevano riservato all’interno della scuola e il Don ci ha fatto lanciare un gomitolo di lana rosso. Man mano che il filo si svolgeva si creava una tela che alla fine collegava tutti i componenti del gruppo. Ecco, quello sarebbe stato il nostro obbiettivo umano nel periodo a Guildford: creare un gruppo di ragazzi che affrontasse unito i momenti di allegria e di difficoltà di un soggiorno lontano dalle proprie famiglie, immersi in un’altra cultura. Poi un altro bel momento è stata la partita contro il centro di Tunbridge Wells. Abbiamo sudato tanto su quel campo da cricket adattato a campo da calcio e tutti siamo rimasti coinvolti dal match: sia i giocatori/giocatrici, sia la tifoseria che sosteneva continuamente i propri compagni in campo. Il risultato finale ci ha visti diciamo… impreparati a livello tattico/agonistico, ma la vittoria morale non ha avuto paragoni! Poi potrei parlare delle serate, dei momenti di pausa a scuola, dei tour per Londra, degli ultimi giorni dai salesiani a Bollington, dei saluti in aereoporto… ma farei prima a raccontare ogni momento di questo indimenticabile (è il caso di dirlo…) soggiorno studio in terra inglese.

Grazie Lorenzo! Leggendo le parole di Lorenzo vi è venuta voglia di partecipare anche voi agli incontri di formazione? Contattate la segreteria TGS all’indirizzo info@tgseurogroup.it. Il prossimo appuntamento con i nostri nuovi leader sarà fra una settimana! Grazie per essere stati con noi.

Manuela

Link correlati:

0 Responses to “Oggi il TGS intervista… Lorenzo!”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Link

il sito web del TGS Eurogroup

Calendario

febbraio: 2016
L M M G V S D
« Gen   Mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
29  

Archivio

Vuoi ricevere una notifica email per essere avvisato sulla pubblicazione di nuovi post? Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti a questo blog!

Segui assieme ad altri 1.105 follower