Conferenza stampa Su e Zo per i Ponti 2016

Suezo2016_160401Oggi venerdì 1 aprile 2016 alle ore 12.00 in Sala Giunta a Ca’ Farsetti, sede municipale del Comune di Venezia, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della 38° edizione della “Su e zo per i ponti di Venezia“, passeggiata di solidarietà in programma domenica 10 aprile 2016, con il motto a braccia aperte!, un’iniziativa di TGS Eurogroup, CTG, Fism, AGeSc, Ex Allievi Don Bosco, NOI Associazione e Salesiani Cooperatori, in collaborazione con il Comune di Venezia.

Erano presenti l’Assessore al Turismo del Comune di Venezia, Paola Mar; il Presidente della Municipalità Venezia Murano Burano, Andrea Martini; il coordinatore della “Su e Zo per i Ponti”, Mauro Forner; il direttore generale TGS Eurogroup, Igino Zanandrea; Antonella Guzzardi e Luigi Franzini della segreteria della manifestazione.
Sono intervenuti inoltre Manuele Medoro, Dirigente Settore Politiche Sportive del Comune di Venezia, e Nicola Callegaro, responsabile Ufficio Turismo Sostenibile del Comune di Venezia.

L’Assessore allo Sport del Comune di Venezia, Paola Mar, ha portato i saluti dell’amministrazione comunale e sottolineato l’inserimento della Su e Zo quale elemento di spicco nell’ambito delle iniziative di “Le città in festa”, l’articolato programma di eventi promossi dal Comune su tutto il territorio comunale. “La Su e Zo – ha affermato l’assessore – non è solo un’allegra passeggiala per la città: chi vi partecipa, indipendentemente dalle proprie finalità e dai modi, può godere ad ogni passo delle bellezze di Venezia, vero e proprio museo a cielo aperto e trovarvi ospitalità. Ma l’importante è che, oltre all’aspetto ludico, la manifestazione sia contraddistinta dalla solidarietà, valore grandissimo, capace di produrre un sostegno concreto nella vita di tutti, ma anche ripercussioni sugli strati più fragili della società.”
Secondo il Presidente della Municipalità Venezia Murano Burano, Giovanni Andrea Martini, la Su e Zo realizza nei fatti un altro obiettivo importante per l’Amministrazione: “Con la Su e Zo arrivano in città 10mila persone, che visitano, osservano, studiano Venezia lasciandola intonsa. Sono turisti innamorati della città che insegnano come dovrebbe essere vissuta”. Il Presidente della Municipalità ha poi citato le iniziative speciali che da alcuni anni danno ancora maggiore spessore culturale alla Su e Zo per i Ponti: il Premio “Scrivi a Venezia” e il Videoconcorso “Corto in Corsa”, sezione speciale del Videoconcorso Pasinetti.

Igino Zanandrea e Mauro Forner hanno portato i saluti di TGS Eurogroup e dell’Ispettoria Salesiana San Marco Italia Nord-Est che promuove la manifestazione e ha illustrato in particolare il significato della solidarietà che caratterizza l’evento: da un lato verso il territorio locale, attraverso il  Premio per le Scuole “Don Dino Berti”, con l’erogazione di buoni acquisto di materiale didattico e sportivo alle scolaresche più numerose; dall’altro verso le missioni salesiane nel mondo, attraverso le offerte in beneficenza derivanti da eventuali avanzi di gestione della manifestazione. Nel biennio 2014/2015 sono stati inviati un totale di € 5.000,00 in aiuto alla missione salesiana di Aleppo in Siria; si spera di poter raccogliere una buona somma anche nella imminente edizione 2016, questa volta a favore della comunità salesiana di Damasco, sempre in Siria.

Presentato l’articolato programma della manifestazione e le caratteristiche del percorso, con particolare riferimento al Percorso Letterario “Bellezza e Misericordia a Venezia”, curato da Chorus Venezia, l’Associazione per le Chiese del Patriarcato di Venezia, ideato in occasione dell’Anno Santo Straordinario, il Giubileo della Misericordia, indetto da Papa Francesco. Ed è proprio il Giubileo della Misericordia che ha ispirato anche lo slogan della Su e Zo di quest’anno: “a braccia aperte!”.

Sono state svelate le prime stime sulla partecipazione e sulle provenienze dei gruppi iscritti:  oltre 6000 coloro che si sono iscritti finora da ogni parte d’Italia e dall’estero attraverso il contatto diretto con la Segreteria Su e Zo per i Ponti o tramite il canale delle iscrizioni on line, ormai sempre più utilizzato grazie anche alla novità del pagamento tramite PayPal. Ma questa cifra non tiene ancora conto dei molti biglietti venduti attraverso la capillare rete di punti vendita in tutto il Veneto e Friuli-Venezia-Giulia. E il grosso deve ancora arrivare: se infatti sono già chiuse le iscrizioni dei gruppi più numerosi, oltre i 50 iscritti, c’è ancora tempo fino al 4 aprile per l’iscrizione dei gruppi dai 20 ai 50 iscritti.

Presentate infine: la Mappa della Su e Zo, in grande formato, che sarà distribuita il giorno dell’evento; la targa in ceramica, raffigurante la Basilica di San Marco e Piazzetta San Marco; la medaglia ricordo, raffigurante la Porta di San Clemente della Basilica di San Marco, Porta Santa per il Giubileo della Misericordia che stiamo vivendo quest’anno; la t-shirt solidale della Su e Zo, in vendita on line su www.suezo.it e il cui ricavato andrà a sostenere il progetto solidale 2016; le nuove divise dei volontari della Su e Zo, giacche a vento in tessuto tecnico realizzate e offerte dalla ditta F.lli Campagnolo.

Nicola Callegaro dell’Ufficio Turismo Sostenibile del Comune di Venezia ha presentato il materiale informativo prodotto nell’ambito del progetto “Detourism” e gentilmente concesso in uso alla manifestazione, con la collocazione in mappa delle fontanelle di acqua potabile presenti a Venezia e il decalogo del turista responsabile.
Nel suo saluto affettuoso Manuele Medoro, Dirigente Settore Politiche Sportive del Comune di Venezia, ha sottolineato e apprezzato gli sforzi organizzativi di TGS Eurogroup ed in particolare la serietà, l’impegno e la professionalità del gruppo di coordinamento della manifestazione.

Infine, lo staff di Hard Rock Cafe Venezia ha dato i primi dettagli del Preludio alla Su e Zo che quest’anno si tinge di musica indie e diventa “Su e Zo Night Live”: il gruppo Rainband, direttamente da Manchester, UK, offrirà una serata con musica dal vivo Sabato 9 Aprile alle ore 21.30, data che coincide anche con il 7° compleanno dello storico locale di Bacino Orseolo.
La musica è protagonista anche durante la Su e Zo, domenica 10 aprile, con l’obiettivo di replicare il grande successo di Su e Zo Live Stage” dello scorzo anno: presso il ristoro allestito negli spazi dell’Autorità Portuale di Venezia sarà offerto a tutti i partecipanti della marcia il concerto degli Ska J e del sassofonista Marco “Furio” Forieri, la band da anni impegnata nell’esaltare la tradizione veneziana della musica itinerante per campi, calli e locali di tutta la città.
E conclusa la manifestazione, di nuovo tutti all’Hard Rock Cafe in Bacino Orseolo, alle ore 15.00, per un gran finale che vedrà nuovamente protagonista il gruppo inglese Rainband.

Vi aspettiamo a Venezia il 10 Aprile!

Lo Staff di TGS Whiteboard

Cartella stampa 38° Su e Zo per i Ponti, 10 Aprile 2016:

Comunicato stampa Comune di Venezia, 01.04.2016
Il Blog della Su e Zo per i Ponti
Sito Ufficiale “Su e Zo per i Ponti”

0 Responses to “Conferenza stampa Su e Zo per i Ponti 2016”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Link

il sito web del TGS Eurogroup

Calendario

aprile: 2016
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Archivio

Vuoi ricevere una notifica email per essere avvisato sulla pubblicazione di nuovi post? Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti a questo blog!

Segui assieme ad altri 1.105 follower