Terremoto in centro Italia: l’impegno dei Salesiani

Amatrice, 24 agosto 2016 (AP Photo/Alessandra Tarantino)Nonostante la conta dei morti continui tragicamente a salire la solidarietà degli italiani a sostegno degli sfollati riesce a rischiarare il clima di terrore in cui è piombato il centro Italia in questi giorni di fine estate. Anche in questa spiacevole occasione la voce e l’impegno sociale dei Salesiani d’Italia non ha tardato a farsi sentire.

Generoso è stato il contributo di diversi Oratori salesiani che in questi giorni hanno raccolto materiali di prima necessità (cibo, indumenti, medicinali ecc) da destinare alle tendopoli. «Come salesiani cooperatori di Piedimonte Matese (CE) abbiamo preso parte alla raccolta di viveri organizzata dalla Protezione Civile locale» ci racconta Cinzia, salesiana cooperatrice del posto. «In particolare abbiamo pensato di inviare prodotti per celiaci perché tra la popolazione ci sarà certamente qualcuno che ne avrà di bisogno».

Arrivano anche le prime disponibilità per l’accoglienza degli sfollati, come la comunità salesiana di Udine che tramite il suo direttore Don Igino Biffi, si è impegnata ad offrire una propria struttura. Disponibilità a studiare eventuali azioni a sostegno della popolazione colpita dal sisma anche da parte di Don Mauro Mantovani, rettore magnifico dell’Università Pontificia Salesiana di Roma. Altro tavolo di proposte è stato aperto con Don Riccardo Pascolini, presidente del FOI (Forum Oratori Italiani) e membro della Diocesi di Perugia. Trovandoci in momenti concitati, però, ogni modalità operativa di intervento verrà discussa nei giorni a seguire, tenendo conto delle direttive della Protezione Civile e della Caritas.

«Non possiamo restare inermi davanti a questi uomini e donne che hanno perso tutto» ha ribadito Don Giovanni D’Andrea. «In contatto con la Protezione Civile Nazionale e con la Caritas seguiamo gli sviluppi dell’emergenza pensando sopratutto al domani e a quali progetti potranno risollevare le zone terremotate. In particolare, come salesiano, non posso non pensare ai più giovani e al loro futuro».


Salesiani per il Sociale – Federazione SCS/CNOS appoggia la raccolta fondi della Protezione Civile Nazionale e della Caritas Italiana per sostenere le popolazioni colpite dal sisma. 

• RACCOLTA FONDI PROTEZIONE CIVILE NAZIONALE

SMS solidale al 45500
Per donazioni tramite IBAN o c/c postale cliccare qui

• RACCOLTA FONDI CARITAS ITALIANA

On line (causale “Terremoto centro Italia”)
Banca Prossima, piazza della Libertà 13, Roma – Iban: IT 06 A 03359 01600 100000012474
Banco Posta, viale Europa 175, Roma – Iban: IT91 P076 0103 2000 0000 0347 013
UniCredit, via Taranto 49, Roma – Iban: IT 88 U 02008 05206 000011063119

(fonte: SCS Salesiani per il Sociale)

0 Responses to “Terremoto in centro Italia: l’impegno dei Salesiani”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Link

il sito web del TGS Eurogroup

Calendario

agosto: 2016
L M M G V S D
« Lug   Set »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivio

Vuoi ricevere una notifica email per essere avvisato sulla pubblicazione di nuovi post? Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti a questo blog!

Segui assieme ad altri 1.105 follower